Formazione

Passi 1.4 – Sostare davanti alla realtà

RICOMINCIARE CON L’ALZHEIMER Sostare davanti alla realtà “Se sappiamo sostare davanti alla realtà senza pretendere subito di interpretarla o dirigerla dove vogliamo, abbiamo la possibilità di lasciarci sorprendere da tutto quanto può emergere.“ Chi di voi conosce John Keats?Poeta, non medico o professionista dell’assistenza, eppure così illuminante sugli atteggiamenti che possiamo avere di fronte ad una persona affetta da Alzheimer per lasciare che possano emergere se sue competenze.Parlando di altro, propone come atteggiamento del vero poeta quella che lui chiama…

0
Read More

Passi 1.3 – Far fronte al caos dell’inizio

RICOMINCIARE CON L’ALZHEIMER Far fronte al caos dell’inizio “La formazione – il dare forma, appunto -, che passa attraverso lo studio della malattia, il confronto con chi ne sa di più e con altri operatori o familiari, diventa una priorità per non rimanere nel caos.“ Una volta accettato il possibile caos possiamo imparare a starci dentro e a muoverci in modo costruttivo.Imparare vuol dire prendere piano piano una forma diversa.Già, formazione vuol dire proprio modificare la forma, come uno scultore…

0
Read More

Passi 1.2 – Non correggere

RICOMINCIARE CON L’ALZHEIMER Non correggere “Quanti presunti disturbi comportamentali sono solo reazioni al sentirsi continuamente interrogati, giudicati e corretti!“ Possiamo imparare a leggere i messaggi che, anche se distorti, ci vengono mandati dalle persone con demenza invece di preoccuparci solo di sedare dei presunti disturbi.Quante volte il disagio nei nostri confronti è manifestato non con le parole ma con il comportamento…Quante volte una gioia, un dolore, un bisogno fisico non possono essere trasmessi se non tramite agitazione o irrequietezza…Diventa prezioso…

0
Read More
E ora che faccio?

E ora che faccio?

UN LIBRO IN SEI DOMANDEE ora che faccio? Nuovo appuntamento con UN LIBRO IN SEI DOMANDE.Scegliamo libri significativi che trattano di anziani e di problematiche ad essi collegate e chiederemo agli autori di presentare la propria opera rispondendo brevemente a sei semplici domande, sempre le stesse, che possano dare un’idea del loro lavoro.Creare cultura sul mondo degli anziani passa anche dal tempo dedicato a leggere, studiare, approfondire tanta ricchezza che già esiste, senza fermarsi a slogan superficiali o a esperienze…

0
Read More
Fabbisogno formativo 2021

Fabbisogno formativo 2021

Su che cosa è più urgente formarsi? Formazione vuol dire dare forma a qualcosa, modellare e modificare la consistenza e l’aspetto perchè sia più bello, più utile e più funzionale.State pensando a come “dare forma” alla vostra professione nel 2021? Che cosa vi sembra più urgente per diventare professionisti più preparati e più motivati?Prima di definire le proposte per il prossimo anno mi piacerebbe ascoltare i vostri bisogni, così da calibrare una proposta formativa che possa davvero incontrare le vere…

0
Read More
Alzheimer,badanti e altre creature leggendarie

Alzheimer, badanti, caregiver e altre creature leggendarie

UN LIBRO IN SEI DOMANDEAlzheimer, badanti, caregiver e altre creature leggendarie Continua la rubrica UN LIBRO IN SEI DOMANDE.Scegliamo libri significativi che trattano di anziani e di problematiche ad essi collegate e chiederemo agli autori di presentare la propria opera rispondendo brevemente a sei semplici domande, sempre le stesse, che possano dare un’idea del loro lavoro.Creare cultura sul mondo degli anziani passa anche dal tempo dedicato a leggere, studiare, approfondire tanta ricchezza che già esiste, senza fermarsi a slogan superficiali…

0
Read More
L'altro volto dell'Alzheimer

L’altro volto dell’Alzheimer

UN LIBRO IN SEI DOMANDEL’altro volto dell’Alzheimer Iniziamo oggi una nuova rubrica: UN LIBRO IN SEI DOMANDE.Sceglieremo libri significativi che trattano di anziani e di problematiche ad essi collegate e chiederemo agli autori di presentare la propria opera rispondendo brevemente a sei semplici domande, sempre le stesse, che possano dare un’idea del loro lavoro.Creare cultura sul mondo degli anziani passa anche dal tempo dedicato a leggere, studiare, approfondire tanta ricchezza che già esiste, senza fermarsi a slogan superficiali o a…

0
Read More
Formazione operatori geriatrici

Lavorare con gli anziani è una cosa seria!

Abbiamo un grande bisogno di una cultura che valorizzi adeguatamente il complesso ma affascinante lavoro con gli anziani…Vogliamo diffondere l’idea che lavorare con e per gli anziani non è affatto banale e richiede grosse competenze tecniche ed umane, che dovremmo saper cercare e valorizzare. Ho l’impressione che a volte più che di trascuratezza si tratti anche di realtà nuove su cui non siamo tutti preparati… I bambini li abbiamo educati da millenni, gli anziani li assistiamo da pochi decenni! Anche…

0
Read More

Perchè EXAMERON?

PERCHE’ EXAMERON? Tutto nasce dal racconto della Creazione come narrato all’inizio del libro della Genesi. I sei giorni – Exameron – sono un vero e proprio paradigma posto all’inizio di tutto, come modello che è possibile poi tradurre nelle circostanze concrete. Anche per chi assiste un anziano o una persona con demenza è utile avere un modello di riferimento, dei punti di ispirazione e fare formazione ha più valore se riesce a dare dei punti di riferimento solidi.Così come nella…

0
Read More
CONTATTI

Stefano Serenthà
via Achille Grandi 41 – 20845 Sovico (MB)
c.f. SRNSFN70H25F704R
p.IVA 10210440961

+393285688023

CONTATTAMI

VISITE GERIATRICHE
CONTATTI SOCIAL